La roccia

C’è una parte di ognuno di noi nascosta, grezza, una roccia dentro un’isola.
E’ la parte dove si nasconde il dolore più profondo e le cicatrici di cui nessuno sa niente, è la parte dove nasce la bellezza ed la parte che non riusciamo a raccontare agli altri, perché per il dolore vero non esistono parole.
Ho letto che chi ci salva è colui che ci viene a prendere dentro quella roccia e ci riporta in mare aperto, ma, se non lasciamo entrare nessuno, come fa a venire a salvarci?

E, se le parole non bastano, come facciamo a spiegarlo agli altri cosa c’è dentro quella roccia??

La persona che incarna l’Amore è colei a cui non servono parole, che ci salverà senza che noi diciamo niente perché il materiale della sua roccia è lo stesso della nostra?
Oppure è la persona a cui noi, un giorno, libereremo le nostre paure e ci faremo salvare, almeno una volta???

Io non lo so, so solo che più passa il tempo più segretamente quella roccia scava dentro di me ed ho paura che non ci sarà nessuno a salvarmi.