Quando il buongiorno si vede dal mattino- lista dei miei fallimenti.

Giornata a dir poco nera. Sapete quando vi svegliate al mattino e sentite una strana pesantezza? Poi la giornata prosegue di male in peggio.
Fallimenti di oggi:
-ce l’avevo a un metro di distanza sull’autobus e non gli ho nemmeno detto “Ciao”. Non ci sono riuscita. Vigliacca. Rimorsi.
-chimica: non ci sto capendo niente. Già non darò un esame e devo prepararne uno intero.
-stasera sta facendo un bel film e tutto lo stanno guardando. Io non riesco a stare con nessuno. Come sempre.
-ho parlato con l’ennesima persona che mi ha fatto uno di quei discorsi del tipo “Quando vuoi veramente una cosa, devi faticare per averla. Ho rinunciato a tantissime cose per fare quello che ho fatto!”…ma a saperlo quello che voglio! Scalerei l’Everest!
-Giornata a dir poco nera. Sapete quando vi svegliate al mattino e sentite una strana pesantezza? Poi la giornata prosegue di male in peggio. Come una serie di sfortunati eventi…così.

Non mi sento bene con me stessa. In effetti non lo sono mai stata. Questo vizio di non sentirmi all’altezza della situazione, di non sentirmi abbastanza.. il tempo passa, ma io non faccio altro che retrocedere.
Rimarrò sempre sola se continuo così. In effetti non sono nemmeno più tanto brava a nascondere le cose, perché a quanto pare le persone mi vedono proprio come io non voglio che mi vedano. Cerco di nascondere le mie debolezze, ma alla fine vengono fuori tutte.
Sapete quando uno si trucca in modo eccessivo per nascondere la verità nei suoi occhi? La sua sofferenza, le sue paure, le sue sconfitte..però invece di passare inosservate, quelle cose brillano ancora di più. Come se avessero una luce propria che non può far altro che splendere, splendere e splendere. Beh, in fondo sono proprio le nostre debolezze che ci concedono quella bellezza che pochi sanno riconoscere. Però sono un’arma a doppio taglio, splendono e fanno un male immenso.

Io vorrei solo essere un po’ più come gli altri. Non voglio che le persone mi guardino come “quella diversa”. Non che io abbia qualche problema, però sono consapevole del fatto che i miei gesti, comportamenti..sono un po’strani.
Non so bene come io appaia agli altri, però so che non è come vorrei. Certo.. perché indossare una maschera?!
Ma c’è un motivo per cui il mio blog si chiama “Wearewearinglies”. E’ una vita che indosso bugie, ma qualche volta non mi dispiace farlo. E’ bello giocare di anticipo con chi vuole farlo con te.
Comunque…speriamo domani sia una giornata migliore..anche se dalla buonanotte non si direbbe..

Annunci