La storia siamo noi!?!?!?

Francesco De Gregori-La storia siamo noi

Salve a tutti,
oggi vi parlo di una frase di questa meravigliosa canzone di De Gregori. Ammesso che io amo De Gregori e tutto il cantautorato italiano perché trovo in questo genere  una bellezza di altri tempi che solo la musica italiana può avere. Sono un vero gioiello della nostra cultura.. comunque la frase della canzone in questione è:

“E poi ti dicono tutti sono uguali
Tutti rubano alla stessa maniera
Ma è solo un modo per convincerti
A restare in casa quando viene la sera.”

Perché, di tutte le frasi stupende di questa canzone, ho scelto proprio questa??
Perché mi sono davvero stancata di leggere da parte dei giornali solo notizie brutte e sconvolgenti! Mai che si parli di ricerca, delle menti italiane eccelse, delle scoperte che l’uomo fa ogni giorno! Si parla sempre di ponti che crollano, di politica corrotta, di morte, omicidi, stupri, violenza e chi più ne ha, più ne metta!
Ma basta!! Non possiamo più vivere, chi guarda troppi giornali e ha una leggera tendenza all’ipocondria diverrà agorafobico nel giro di un po’ di anni. Si deve paura ad uscire la sera, a farsi un bicchiere di più, a mettersi in macchina.
Insomma, fare notizia è giusto..ma noi ormai siamo sottoposti ad un vero e proprio terrorismo mentale! Per esempio io ho scelto di fare un viaggio con una mia amica… i miei primi pensieri al riguardo non sono le cose che vedrò e le esperienze che farò, ma sono ” e se mi stuprano??” e “se fanno un attacco terroristico??”! Lo persino sogno.. ma vi sembra normale???
Cioè ma che mondo di merda! Sia per quello che accade ma anche per la divulgazione sbagliata di notizie che c’è. Voglio dire…sono epoche che tutti muoiono e mo’ d’improvviso ve ne frega così tanto??
Ma andate tutti un po’ a farvi un viaggetto solo andata in  mezzo al triangolo delle Bermuda, così scoprite in grande mistero, forse inesistente, che si cela dietro questa catastrofe. Io tanto ormai leggo solo quello che mi interessa! E’ caduto un ponte e sono morti due?? Complimenti, ma il fatto che io lo sappia non cambia la mia giornata perché non posso fare niente al riguardo. Tanto poi i colpevoli in Italia vengono assolti e Amen.
Non voglio risultare superficiale ma ho smesso di farmi toccare nel profondo da certe notizie. Se no avevo una cirrosi epatica avanzata non curabile!

 

Annunci

Out all.

Io ce la sto mettendo tutta per cominciare quest’anno bene, ma già inizio a essere stanca.
Ho sempre pensato che nella vita tutto quello che accade, accade perché lo vogliamo noi. Ma fino a che punto?
Mi son sempre chiesta perché tanti intellettuali ce l’avessero con questa storia della fortuna. E la prof. di italiano che ci faceva sempre scrivere saggi sulla “dea bendata”…ma che rottura!
Beh.. a distanza di un certo tempo posso capire perché ce l’avevano tutti con questa fortuna..
perché mio padre dice sempre che nella vita solo quelli che non se lo meritano ottengono quello che vogliono. Io non ci ho mai voluto credere..anche se comincio a cambiare idea.
Ho conosciuto così tante persone superficiali, senza un briciolo di umiltà, senza un briciolo di educazione e rispetto. Eppure ho visto che loro ottenevano sempre quello che volevano. Vuoi un voto a scuola, vuoi un vestito, un viaggio, un ragazzo, vuoi qualsiasi cosa. Invece io, che forse lo merito più di loro, non riesco mai ad ottenere nulla di quello che voglio, nonostante mi sforzi per averlo.
Ma non posso controllare nulla. Non posso farci niente se una mattina una persona cattiva si è alzata e ha deciso di fare del male ad una persona come mio padre, che non farebbe del male nemmeno ad una mosca (mia madre lo dice che è troppo buono). Senza pensare che ha due figlie, una moglie, che ha una casa e una famiglia. Non posso farci niente se ogni volta che voglio qualcosa, l’universo gira affinché io non la ottenga.
Mi innamoro sempre dei ragazzi sbagliati e devo vedere cose che mi fanno male con i miei stessi occhi. Voglio persino bene alle persone sbagliate! E’ vero che ho dei gusti particolari, ma se mi piace una cosa piuttosto che un’altra, non posso farci nulla.
Non dico di essere totalmente sfortunata, perché nel mondo c’è di peggio. Ma non me ne va bene una. E’ una vita che è così. Voglio anche io dovermi alza UNA mattina (una almeno) e riuscire ad avere qualcosa senza dover fare niente. Anche un paio di scarpe. Giusto per crederci un po’ di più…giusto per illudermi che la fortuna non abbia nessuna valenza nella vita delle persone. Giusto per cominciare a credere davvero che non ottengono ciò che vogliono solo le persone che non se lo meritano.

Odio i vittimismi. Allora vi chiederete “ma come fai a dirlo se stai facendo la vittima?”
Beh perché dopo una vita di fallimenti e di sfortune, posso permettermi di fare la vittima. Posso lamentarmi  e posso farlo anche a gran voce. Perché vedo di tutto e mi sono stancata decisamente.
Se a ottenere le cose fossero le persone che se lo meritano, allora sarebbe diverso.
Ma basta pensare a uno come Berlusconi! Sappiamo tutti quanto schifo faccia, eppure c’è gente che lo vota, ha un conto in banca infinito (..per poter dare 300 mila euro alla moglie ogni giorno!) e nella vita (buon per lui!) ha ottenuto quello che voleva.
Ma lui è l’inizio di una lista immensa.

Non so. A questo punto non so più che cosa sia giusto e cosa sbagliato. Non lo so proprio più.
So solo che mi sono stancata e che voglio che una cosa vada bene adesso. Una.
So solo che domani dovrò alzarmi e rimboccarmi le maniche come sempre. Ciao.